Dove Siamo

L'hotel Turium si trova nella riviera dei cedri a Santa Maria del Cedro. Situato a pochi passi dal mare.

L'hotel è situato a 100 mt dal mare, nel comune di Santa Maria del Cedro tra i Comuni di Scalea e di Diamante.
La riviera dei cedri si estende per circa 30 km, qui si possono passare intere giornate viaggiando per musei, castelli, chiese e gallerie d'arte e trascorre le serate divertendosi in un parco acquatico o in uno dei tanti graziosi locali.

I comuni che si trovano nella riviera sono: il comune di Tortora, da cui si scorge l'isola di Dino, le cui pareti scoscese terminano con una serie di grotte. L'isola, che fronteggia Praia a Mare, è incastonata nella leggenda che vuole Ulisse approdato da queste parti.
L'abitato di S. Nicola Arcella sorge a strapiombo sul mare, a pochi chilometri di distanza. Dal suo punto più alto lo sguardo spazia da Capo Scalea a Maratea, su un panorama costituito di tante piccole meravigliose baie e spiagge. Lungo la bella e frastagliata costa, la grotta detta dell'Arco Magno.
A pochi chilometri di distanza un'altra rinomata località accoglie turisti provenienti da tutto il mondo: Scalea, capoluogo della Riviera dei Cedri.. Sospeso com'è tra cielo e terra, l'intero abitato del suo centro storico è interamente collegato da scale di pietra lavorata.
Nel comune di Majerà, è sorto il museo unico al mondo, il Museo del peperoncino.
Città d'arte per via dei murales che punteggiano il centro storico, Diamante è sede dell'Accademia nazionale del peperoncino. Raccolto su un'incantevole scogliera, il territorio comunale è noto in Europa per essere il Paese dei murales, il Paese dei nasi all'insù; e comprende la frazione di Cirella, l'isolotto di Cirella, l'anfiteatro, le rovine meritano senz'altro di più di una semplice visita.
La Torre del Tirone e le opere d'arte racchiuse nelle chiese di Belvedere Marittimo sono di rara bellezza.
Cetraro, dotato di un porto turistico da cui partono quotidianamente imbarcazioni per le vicine isole Eolie, ha antichissime origini e, come tante altre comunità della Riviera, ha subito numerose incursioni barbariche. Da una qualunque località della Riviera dei Cedri non è difficile raggiungere Papasidero, luogo famoso per la più alta espressione di arte rupestre rinvenuta su di una roccia: il Bos Primigenius della Grotta del Romito.