Il Luogo

Posta nella parte nord-occidentale della Calabria, la Riviera dei Cedri è un lembo di terra che si estende per circa trenta chilometri lungo il Mar Tirreno.

Addentrandosi poi verso le montagne del Massiccio del Pollino rappresenta, di fatto, la porta ovest del Parco Nazionale più grande d'Europa. Nel centro di questo incatevole paesaggio troviamo S.Maria del Cedro.
Santa Maria del Cedro si trova nell'alto Tirreno cosentino e precisamente nella rinomata "Riviera dei Cedri", fra le località di Diamante e Scalea, ricca di itinerari turistici, culturali e naturalistici.
E' uno splendido tratto di territorio calabrese che comprende anche zone montane immediatamente a ridosso della costa. A breve distanza uno dall'altro si trovano numerosi e conosciuti centri turistici che vantano tra i più panoramici lungomare l'Italia.
Negli ultimi anni si è sviluppata una notevole attività turistica, basata sull’offerta di una rete alberghiera di varia e articolata tipologia ricettiva. La non elevata altitudine sul livello del mare e il clima mite e salubre, fanno di Santa Maria del Cedro uno dei centri più graditi dai turisti.
Il paese è graziosamente inserito alla fine della vallata verde di cedriere e uliveti, da cui si diffonde un profumo intenso e inimitabile. Dopo una giornata di mare, ritornare all’antico centro di cipollina significa godere fresche notti estive, mentre il mare intavola antichi e suggestivi dialoghi con la luna, in un cielo sereno di stelle complici e splendenti.
Sono le celebri, incantevoli notti tirreniche di Calabria, che richiamano miti magnogreci e tradizioni bruzie, ricchi di eros e di magia, in riva ad un mare dove sboccano fiumi carichi di storia e di leggende.